Piazza del Duomo e San Giovanni

Piazza del Duomo e San Giovanni, La Storia
  • Le Piazze

ImagePiazza del Duomo oltre ad essere il fulcro del centro storico rappresenta, da sempre, il cuore religioso della città. Nella piazza, infatti, sono presenti i più importanti edifici religiosi di Firenze: la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, il Battistero di San Giovanni ed il Campanile di Giotto.

Imagequesta area era inserita all'interno del perimetro murareo dell'antica città romana; difatti, recenti scavi effettuati nell'area della Piazza hanno portato alla luce resti delle antiche terme romane. La zona divenne il centro religioso della città quando furono costruiti il Battistero e la Cattedrale di Santa Reparata.

ImageQuest'ultima accolse, con una solenne cerimonia,le spoglie di San Zanobi, provenienti dalla vicina chiesa di San Lorenzo. All'epoca, comunque, la piazza era originariamente molto più piccola: il Palazzo Vescovile si trovava a ridosso del Battistero.


La Storia

ImageAlla fine del '200 la cattedrale di Santa Reparata, divenuta troppo piccola per accogliere i fiorentini, venne abbattuta. Al suo posto venne eretta, come Duomo della città, Santa Maria del Fiore. Per permettere la costruzione del nuovo imponente edificio furono abbattute numerose case.

ImageA tal proposito vi è un'interessante curiosità storico-linguistica: alcuni palazzi da distruggere appartenevano alla famiglia dei Bischeri. Questi, però, si rifiutarono di vendere le loro proprietà, opponendosi, così, alla costruzione del nuovo Duomo; tuttavia, un disastroso incendio distrusse le case in questione ed il Duomo poté essere costruito. Da questa vicenda ha origine la parola "Bischero", tipica offesa fiorentina per indicare una persona con scarsa furbizia.




COSA VEDERE NELLE VICINANZE

Ecco alcuni monumenti e attrazioni nelle immediate vicinanze del Piazza del Duomo e San Giovanni