Piazza della Repubblica

Piazza della Repubblica, La Storia
  • Le Piazze

ImageE' una delle maggiori piazze di Firenze e nucleo della città sin da epoca romana. Al centro della Piazza si trova la Colonna dell'Abbondanza, ombelico della città simbolo del punto d'incontro delle principali strade dell'antica città romana, il Cardo ed il Decumano.


La Storia

ImageA partire dal Medioevo la Piazza divenne il centro dei commerci cittadini, mentre Piazza della Signoria rappresentava il centro politico e Piazza Duomo era il centro religioso. La piazza ospitava il Mercato, soprannominato Vecchio a seguito della costruzione, per volontà di Cosimo I, della grande Loggia del Mercato Nuovo. Il Mercato Vecchio era, invece, un edificio basso e lungo che ospitava numerose bancarelle.


ImageDal 1865 al 1871 Firenze fu capitale d' Italia, per questo il suo tradizionale aspetto venne parzialmente sconvolto per rinnovarlo sul modello dell'organizzazione urbanistica degli ampi spazi e dei boulevards parigini. La zona occupata dal Mercato Vecchio, ad eccezione della Colonna dell'Abbondanza, venne interamente rasa al suolo e, al suo posto, venne costruita l'elegante Piazza della Repubblica circondata da grandi palazzi, negozi prestigiosi e sovrastata dall'arco trionfale sulla cui lapide è iscritto: "L'antico centro della città da secolare squallore a vita nuova restituito". La piazza ospita ancora oggi alcuni dei negozi e dei locali più ricercati di Firenze, come le "Giubbe Rosse", luogo di incontro, da sempre, di letterati ed intellettuali.