Palazzo Davanzati

Palacio Davanzati, L'Architettura
  • i Palazzi

ImageFu costruito nel '300 dai Davizzi, famiglia borghese fiorentina che aveva accumulato la propria fortuna commerciando lana e seta. Il palazzo oggi porta il nome dei terzi proprietari, i Davanzati, ricchi mercanti che intervennero sul palazzo collocando lo stemma della casata sulla facciata e realizzando al terzo piano innovativa l'altana, terrazza a loggia tipica delle case torri medievali.


ImageNel 1591 il palazzo fu acquistato dallo stato che lo trasformò a "Museo della Casa Fiorentina". Il museo ospitava mobili d'epoca, ceramiche, utensili domestici e stoffe provenienti da altri musei fiorentini. Oggi i mobili originali sono stati trasferiti al Museo di Philadelphia.

ImageAttualmente il palazzo è sottoposto ad un delicato restauro.


L’Architettura

ImagePalazzo Davanzati fu il primo edificio della città ad adottare le vetrate alle finestre al posto dei panni intrisi di olio, usati nel Medioevo. All'interno del cortile è presente un pozzo centrale, vero lusso per l'epoca, che con due cisterne ed un sistema di carrucole consentiva di portare l'acqua ad ogni piano. Una ripida scala in pietra conduce ai piani superiori.

Particolarmente interessanti sono la Sala dei Pappagalli e quella dei Pavoni, entrambe, completamente affrescate con colorati motivi ornamentali, mantengono sulle pareti le decorazioni originali.